COMUNICATO STAMPA consuntivo raccolta fondi alluvione

Condividi:

COMUNICATO STAMPA

a consuntivo della raccolta fondi per le popolazioni colpite dall’alluvione del novembre 2013

l’iniziativa è stata promossa dall’Unicredit – in partnership con Avis Regionale Sardegna – con una dotazione iniziale di 50.000 euro.
Successivamente si è messa in moto una “macchina di solidarietà” cui hanno partecipato migliaia di singole persone, dall’Italia, dall’estero, tutta la rete associativa nazionale dell’Avis e la clientela Unicredit, che ha prodotto un risultato che è andato anche oltre le migliori previsioni.
Si è raggiunto l’importo di 345.000 euro che è stato già da tempo messo a disposizione delle Istituzioni e delle popolazioni che hanno presentato progetti e richieste di aiuto. Tale indicazione proveniva espressamente dal Consiglio direttivo dell’Avis regionale e dai rappresentanti dell’Unicredit che aveva chiaramente indicato come ogni risorsa raccolta dovesse essere destinata a soggetti individuati dalle pubbliche istituzioni e che fossero di utilizzo pubblico. Sono state coinvolte pertanto tutte le Avis dei territori colpiti che hanno mantenuto preziosi contatti coi Comuni e con le scuole interessate.
Sono state coinvolte le Istituzioni pubbliche, in prima battuta i Comuni ai quali ci si è riferiti per ogni singolo passaggio effettuato in piena e totale collaborazione secondo le indicazioni anche dell’Unicredit e dell’Avis che avevano da subito auspicato e indirizzato tutti gli adempimenti su un percorso di assoluta linearità, trasparenza e celerità di intervento a favore delle centinaia e centinaia di famiglie che avevano perso praticamente tutto.
La casistica degli avvenimenti sarebbe troppo breve per elencare tutti gli episodi di commovente partecipazione registrati.
Senza dimenticare le disponibilità delle singole persone che hanno donato con grande generosità, anche al di sopra delle reali disponibilità familiari.
Tantissime sono state le telefonate ed i contatti avuti con le altre Avis regionali, con numerosissime Avis comunali, con tante singole persone che si sono davvero prodigate perché alle popolazioni colpite dall’alluvione arrivasse un segno di concreta e affettuosa solidarietà.
Il risultato è stato davvero gratificante e generoso.
Con l’iniziativa si è assicurato il seguente risultato:

ENTI/ORGANIZZAZIONI DESTINATARI

 PROGETTI  E FINALITA’

IMPORTI

Istituto Istruzione Superiore “Amsicora” – Olbia

Acquisto arredi e attrezzature scolastiche

 €  75.000,00

Scuola Materna “S. Maria” –  Olbia

Acquisto arredi e attrezzature scolastiche

 €  15.000,00

Comune di Olbia

Acquisto elettrodomestici per la popolazione

 € 118.000,00

Scuola  Media “E. Marcias”  – Terralba

Acquisto arredi e attrezzature scolastiche

 €    25.000,00

Comune di Terralba

Acquisto elettrodomestici per la popolazione

 €    10.000,00

Comune di Terralba

Ripristino impianto elettrico e acquisto arredi per Teatro Comunale di Terralba

 €    30.000,00

Comune di Uras

Acquisto elettrodomestici per la popolazione

 €    25.000,00

Comune di Onanì

Lavori sistemazione Asilo e Scuola Materna

 €    27.000,00

Comune di Bitti

Messa in sicurezza spazio adiacente Scuola Materna Bitti

 €    20.000,00

TOTALE INTERVENTI

 €   345.000,00

Riteniamo di avere assicurato un aiuto concreto anche se siamo consapevoli che le necessità sono ancora tante. Ma una delle gratificazioni maggiori riteniamo che l’Avis la abbia ancora una volta guadagnata sul campo. La conferma di una credibilità che è stata ancora una volta riconosciuta. Crediamo davvero che nella circostanza tutti i soggetti coinvolti abbiano assicurato un contributo molto consistente e significativo e siamo stati davvero contenti di aver potuto contribuire a tale risultato. Al quale bisogna doverosamente sommare ed aggiungere quanto le singole Avis con proprie iniziative hanno saputo garantire.
L’Avis di Perfugas è intervenuta immediatamente con tutta la sua operatività di protezione civile. L’Avis di Fonni ha promosso una raccolta fondi che ha fruttato 20.000 euro, le Avis di Torralba e di Sinnai e di Cagliari hanno portato in loco viveri e ausili per gli abitanti e per gli allevatori dei territori colpiti.
Si rimane a disposizione per ogni ulteriore eventuale necessità o informazione e si ringrazia vivamente per l’attenzione che si vorrà assicurare al presente comunicato stampa.
Distinti saluti.
Antonello Carta
Presidente Avis Regionale Sardegna

Condividi:

Scroll Up