Il sangue è l’intermediario indispensabile tra le cellule del nostro corpo e l’ambiente che ci circonda (ambiente in cui si trova anche il nostro nutrimento). Esso infatti reca alle cellule le sostanze alimentari e l’ossigeno ed inoltre elimina le sostanze di rifiuto prodottesi nell’organismo. Circola in un sistema di canali o vasi, distinti in arterie, vene e capillari, sospinto dal cuore, che funziona come una pompa aspirante e premente. La scoperta della CIRCOLAZIONE DEL SANGUE va attribuita ad un italiano, Andrea Cesalpino di Arezzo. Nel 1593 egli diede una completa descrizione della circolazione del sangue nelle arterie e nelle vene, dimostrando il loro collegamento con i capillari.

Il sangue è un tessuto composto per il 55% da una sostanza liquida chiamata PLASMA, e per il restante 45% da tre specie di elementi cellulari: i GLOBULI ROSSI i GLOBULI BIANCHI le PIASTRINE esso si distingue in ARTERIOSO e VENOSO; l’arterioso è di color rosso vivo e ricco di ossigeno, il venoso è di color rosso cupo e carico di anidride carbonica.

Componenti del Sangue

I GLOBULI ROSSI Nell’uomo sono da 4.500.000 a 5.800.000 per mm3, e nella donna da 4.000.000 a 5.200.000 per mm3....

continua...

Gruppi Sanguigni

Fin dall’antichità vennero compiuti molti studi sul sangue, anche perché, quando si iniettava il sangue di un individuo sano ad...

continua...

Le Trasfusioni

Per trasfusione si intende l’immissione a scopo terapeutico, di un certo quantitativo di sangue intero, di solo plasma o di...

continua...